Home  »  Suggerimenti per l'allenamento   »  

Parte 2 – Muscoli più utilizzati nel ping pong

Lesioni da ping pong comuni e come prevenire. Parte 2 – Muscoli più utilizzati nel ping pong. Questa è la ricerca di lesioni da ping pong, comprese 4 parti.


Muscoli più utilizzati nel ping pong

Per capire quale gruppo muscolare è abusato durante i colpi di ping pong, è necessario comprendere la biomeccanica nel ping pong. Simile ad altri sport di racchetta (tennis, golf, squash), il ping pong comprende diversi tipi di colpi e servizi. Ogni movimento include diversi fattori biomeccanici che potrebbero influenzare le lesioni. Nei 10 colpi più popolari, il topspin di dritto e lo smash di dritto sono i movimenti che consumano più energia e richiedono molto muscolo da utilizzare. https://www.youtube.com/watch?v=GKvZ6wFaB-0

Fasi a 3 tempi

I colpi di ping pong sono caratterizzati da tre fasi di movimenti diversi:

5 peggiori infortuni nel tennis da tavolo

6 collegamenti energetici nel ping pong

In questo processo, le articolazioni muscoloscheletriche come il ginocchio, la spalla e il gomito fungono da anelli nella catena cinetica generando e trasmettendo energia al collegamento successivo. Ecco l'elenco dei collegamenti energetici:

  1. Caviglia (debole): Il primo link per trasferire la "potenza da terra"
  2. Ginocchio (Medio): Il legame intermedio tra il terreno e i fianchi
  3. Tronco (Forte): Anca e vita – Nucleo molto forte quindi meno possibilità di lesioni
  4. Spalla (Forte): Collegamento tra il nucleo e gli assi di rotazione
  5. Gomito (Medio): Collegamento tra il nucleo e l'avambraccio
  6. Polso (debole): Anello debole ma soffre la massima velocità

Quindi puoi vedere che il link #1 e il link #6 sono molto importanti ma sono deboli. Caviglia e polso sono il primo e l'ultimo collegamento nella procedura. Ma sfortunatamente, la caviglia e il polso sono molto deboli. Mentre il tronco (fianchi e vita) è un legame molto forte. La caviglia assorbirà la "potenza da terra" e il polso trasferirà questa energia alla palla. Ma Long biomeccanica - 6 Enery Linking nel ping pong La vita è la parte più stretta del busto. Mentre l'anca è la parte più ampia del gluteo. Sia la vita che l'anca sono molto importanti nel ping pong. Generano molta potenza per i tuoi colpi. Quindi l'anello debole sarà più incline a lesioni nel ping pong. I vecchi giocatori (veterani, senior) subiranno più infortuni alla caviglia e al ginocchio. E i giocatori junior soffriranno di più per lesioni al polso, al gomito e alla spalla (in base alle mie esperienze di coaching). Durante una buona corsa, questo ciclo energetico (dal terreno alla palla) farà girare la palla. Non limitarti a impattare la palla solo con la tua racchetta, ma pensa a questo "concetto di collegamento". Pensando a questo, puoi ridurre la possibilità di lesioni.

Usa tutti i link per ridurre le lesioni

In una singola partita di ping pong, questo ciclo di collegamento viene ripetuto molte volte e dipende molto dalla forza, dalla resistenza, dalla flessibilità e dalla tecnica di un atleta. Se il trasferimento di energia nell'articolazione non è coordinato in modo efficace, le seguenti articolazioni possono facilmente sovraccaricarsi. Comprendendo il concetto di "collegamento energetico" nel ping pong, è possibile ridurre notevolmente le lesioni e il dolore durante l'allenamento intenso. Ecco perché la biomeccanica è molto importante nel tennis da tavolo. Voglio spiegare questo concetto a tutti i giocatori di alto livello e ai nuovi giocatori. Giocatori e allenatori di alto livello possono usarlo per migliorare le loro prestazioni. Mentre i nuovi giocatori possono usarlo per avere una tecnica e un meccanismo di corsa adeguati. Tutti i giocatori dovrebbero saperlo per la tua sicurezza. affaticamento muscolare dovuto all'uso eccessivo nel ping pong Ho osservato che c'è un'enorme differenza tra giocatori di ping pong esperti e giocatori dilettanti. I giocatori esperti preferiscono utilizzare molti gruppi muscolari per generare energia. I giocatori dilettanti dimenticano di fare un'adeguata flessione del ginocchio e della rotazione dell'anca, quindi devono usare più del 25% della spalla e del gomito per generare velocità e potenza simili.

Dovrebbe e gomito è "abusato" del 25% nel ping pong, se non si utilizza il concetto di "potenza da terra"

Mentre alleno, sottolineo il fluido, la correttezza del colpo per i miei giocatori. La connessione cinetica dipende dal livello di esperienza. biomeccanica degli arti superiori nel ping pong I giocatori avanzati di ping pong manipolano la connessione cinetica in modo più efficace per ridurre le forze d'impatto trasmesse ai collegamenti deboli: polso, caviglia. A loro volta, i giocatori di ping pong principianti o ricreativi usano spesso una forza eccessiva e scoordinata in assenza di una tecnica efficace, che non si traduce in un aumento della velocità e della rotazione della palla. Devi imparare una tecnica ottimale che aiuta enormemente a massimizzare la prevenzione degli infortuni e anche ad aumentare la qualità dei tuoi colpi.


Infortuni negli sport della racchetta

Se sei un allenatore, devi capire quali fattori devono essere coinvolti in una strategia di prevenzione degli infortuni per i tuoi giocatori. Con la nuova palla di plastica e il moderno sport competitivo (la nuova politica di ITTF), aumenta il potenziale rischio di infortuni nel ping pong. Le lesioni coinvolgono principalmente il tessuto muscolare; sono seguiti da lesioni alle articolazioni e ai tendini. infortunio negli sport della racchetta Ciò potrebbe essere dovuto all'aumento della partecipazione, dell'intensità, delle richieste e dei periodi di allenamento più lunghi. Sebbene il ping pong sia uno degli sport meno rischiosi negli sport di racchetta, c'è un problema comune di lesioni tra ping pong, tennis e badminton. Non c'è differenza tra giocatori maschi e femmine. Rispetto ad altri sport di racchetta, i giocatori di ping pong subiscono meno lesioni. (Buone notizie per noi)   Posizione dell'infortunio nel ping pong, tennis e badminton Si può vedere che, sia per il ping pong, il badminton e il tennis, ci sono 3 parti più rischiose: spalla, colonna vertebrale e caviglia. Le feste più a rischio sono la spalla da ping pong (20,05%) e la caviglia da tennis (20,00%). Le seconde feste corporee più a rischio sono la colonna vertebrale e i fianchi (15,79% ciascuno) nel ping pong e nella colonna vertebrale (15,38%), seguiti da polso e spalla (13,85% ciascuno) nel tennis. Altre parti del corpo sono leggermente meno soggette a lesioni.

Con l'introduzione di una palla più grande, questi colpi sono diventati ancora più bruschi, KONDRIC M. (2011)



Nelle mie esperienze di coaching, la maggior parte di questi infortuni derivano dai "movimenti improvvisi". Nel tennis da tavolo, nessuna fase di swing alla fine del colpo di ping pong (leggi sopra le 3 fasi in un colpo di ping pong) potrebbe aumentare il rischio di lesioni. problema al gomito del golfista

Attraverso lo swing forniamo un modo ottimale per i muscoli e un angolo adeguato delle articolazioni coinvolte (spalla, gomito e polso).

Questo è molto importante che tu impari il modo corretto di oscillare. È yin-pai. Il ping pong ha un infortunio alla caviglia un po 'più alto. A causa dei rapidi movimenti laterali nel ping pong e dei movimenti completi in altri sport della racchetta, l'integrità del piede è essenziale perché il supporto della scarpa e delle ortesi non può essere utilizzato per modificare la biomeccanica del piede. [id tabella=23 /]   Un'alta percentuale di infortuni alle articolazioni della caviglia e del piede (23,69% complessivo) indica che i giocatori dovrebbero prestare maggiore attenzione alla scelta di calzature appropriate per evitare questi infortuni.


Capitolo successivo

Leggi il capitolo 3 qui.



©PINGSUNDAY. Unauthorized use, translation or duplication of this material is strictly prohibited. Link and excerpt may be used, provided that clear credit is given to PingSunday with the specific link to the original content.

Sign up and join +65k readers. Get free coaching ebooks and coaching advice every week


Allenatore di ping pong in Francia dal 2012, fondatore di pingsunday.com (il miglior programma di coaching online per giocatori di ping pong). Nato in Vietnam nel 1983, Ph.D. all'Università Pierre Marie Curie. Leggi di più su di lui.

Lascia un commento

PingSunday